Certificazioni ISO: ISO 45001, ISO 9001, ISO 14001

Le norme volontarie ISO sono un insieme di linee guida e standard internazionali che le aziende possono adottare per migliorare le loro pratiche commerciali.

Questi standard sono sviluppati e pubblicati dall’Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione (ISO). Si applicano a una vasta gamma di settori e attività, inclusa la sicurezza sul lavoro.

Sono progettate per garantire che le aziende gestiscano in modo efficace i rischi per la salute e la sicurezza, l’ambiente. Oltre che per la qualità dei prodotti e dei servizi offerti.

In questo articolo ci concentreremo principalmente sulle norme volontarie ISO più importanti per la sicurezza sul lavoro, ovvero:

  • ISO 45001 per la salute e la sicurezza sul lavoro
  • ISO 9001 per la gestione della qualità
  • ISO 14001 per la gestione ambientale

Per informazioni più specifiche invece, o per una consulenza su misura, visita il nostro sito. Un nostro esperto è pronto ad aiutarti per ogni questione sulla sicurezza nella tua azienda.

Cos’è la ISO 45001

La ISO 45001 è stata pubblicata nel 2018 ed è stata sviluppata per sostituire la OHSAS 18001 come norma di riferimento per la salute e la sicurezza sul lavoro.

Questa norma si concentra sulla prevenzione degli incidenti sul lavoro e sulla promozione della salute e del benessere dei lavoratori.

La ISO 45001 si basa su un approccio sistemico alla gestione della sicurezza sul lavoro, che include:

  • Identificazione
  • Valutazione
  • Implementazione di misure di prevenzione dai rischi

Cos’è la ISO 14001

La ISO 14001, invece, è stata pubblicata nel 1996 ed è stata sviluppata per gestire gli impatti ambientali delle attività commerciali.

Questa norma si concentra sulla gestione degli aspetti ambientali negativi, come l’emissione di sostanze inquinanti e il consumo di energia, e sulla promozione di pratiche sostenibili.

La ISO 14001 si basa su un approccio sistemico alla gestione ambientale, che include:

  • Identificazione
  • Valutazione
  • Implementazione di misure per mitigare gli impatti negativi

Cos’è la ISO 9001

Infine, la ISO 9001 è stata pubblicata nel 1987 ed è stata sviluppata per gestire la qualità dei prodotti e dei servizi offerti dalle aziende.

Questa norma si concentra sulla gestione dei processi aziendali per garantire la qualità del prodotto finale.

La ISO 9001 si basa su un approccio sistemico alla gestione della qualità, che include:

  • Identificazione
  • Valutazione
  • Implementazione di misure per garantire la qualità del prodotto.

La Conformità alle Norme Volontarie ISO per la Sicurezza sul Lavoro

La conformità alle norme volontarie ISO aiuta le aziende a sviluppare e attuare un sistema di gestione per la sicurezza sul lavoro.

Per verificare la conformità si può ottenere la certificazione di terze parti o gli audit interni.

La certificazione di terze parti è un processo in cui un’organizzazione indipendente valuta il sistema di gestione dell’azienda rispetto alle norme ISO. Se la conformità è stata raggiunta, emette un certificato di conformità.

Questo certificato dimostra che l’azienda ha sviluppato e implementato un sistema di gestione per la sicurezza sul lavoro che soddisfa i requisiti delle norme ISO.

La certificazione di terze parti può portare a vantaggi come:

  • Maggiore credibilità dell’azienda,
  • Maggiore fiducia dei clienti
  • Accesso a nuovi mercati.

Gli audit interni sono un altro modo per verificare la conformità alle norme ISO.

Questi audit sono condotti internamente dall’azienda e sono progettati per identificare le aree di miglioramento nel sistema di gestione della sicurezza sul lavoro. Gli audit interni possono anche aiutare l’azienda a prepararsi per una certificazione di terze parti.

La conformità alle norme ISO per la sicurezza sul lavoro può anche portare a vantaggi aggiuntivi per l’azienda. Ad esempio, un sistema di gestione della sicurezza sul lavoro ben sviluppato può aiutare a ridurre il numero di incidenti sul lavoro e le conseguenti spese legali e di assicurazione.

Inoltre, una maggiore attenzione alla sicurezza sul lavoro può migliorare la morale dei dipendenti e ridurre il tasso di turnover.

Come si applicano le certificazioni ISO

Ora vediamo più nel dettaglio le norme ISO 45001, ISO 14001 e ISO 9001 e come esse si applicano alla sicurezza sul lavoro.

ISO 45001 è una norma volontaria che stabilisce i requisiti per un sistema di gestione della salute e della sicurezza sul lavoro.

La norma si concentra su:

  • Prevenzione degli incidenti sul lavoro
  • Promozione della salute e del benessere dei lavoratori.

Inoltre, la norma richiede all’azienda di monitorare e valutare costantemente il proprio sistema di gestione della sicurezza sul lavoro per garantire la sua efficacia.

ISO 14001 è una norma volontaria che stabilisce i requisiti per un sistema di gestione ambientale. Mentre la norma si concentra principalmente sulla gestione ambientale, ha anche implicazioni significative per la sicurezza sul lavoro.

Ad esempio, un sistema di gestione ambientale ben sviluppato può includere la valutazione e il controllo dei rischi ambientali, che a loro volta possono influire sulla sicurezza dei lavoratori.

Inoltre, un’attenzione particolare all’ambiente può promuovere una cultura della sicurezza sul lavoro e una maggiore attenzione alla salute e al benessere dei lavoratori.

Infine, ISO 9001 è una norma volontaria che stabilisce i requisiti per un sistema di gestione della qualità.

Anche se questa norma non si concentra specificamente su:

  • Sicurezza sul lavoro,
  • Un sistema di gestione della qualità ben sviluppato
  • Procedure per garantire la sicurezza dei lavoratori e prevenire gli incidenti sul lavoro.

A cosa servono le certificazioni ISO 45001, ISO 14001 e ISO 9001

La conformità alle norme ISO 45001, ISO 14001 e ISO 9001 può aiutare a:

  • Garantire un ambiente di lavoro sicuro e sano per i dipendenti
  • Ridurre il rischio di incidenti

Le aziende devono sviluppare e attuare un sistema di gestione della sicurezza sul lavoro, ambientale e della qualità robusto e completo. Ciò richiede un impegno a lungo termine e la partecipazione attiva di tutti i dipendenti.

Gli audit interni possono aiutare l’azienda a identificare le aree di miglioramento e a valutare l’efficacia del proprio sistema di gestione.

Inoltre, la partecipazione a programmi di formazione e aggiornamento sulla sicurezza sul lavoro è fondamentale. Essa, infatti, può aiutare a mantenere il personale informato sui rischi e le sfide che possono emergere in un ambiente di lavoro in continua evoluzione.

Infine, è importante sottolineare che la conformità alle norme ISO per la sicurezza sul lavoro non deve essere vista come un obiettivo isolato. Essa è parte di un impegno continuo per garantire un ambiente di lavoro sicuro e sano per i dipendenti.

Le aziende devono essere pronte a monitorare e adattare costantemente i loro sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro per garantire la sicurezza dei dipendenti e il successo a lungo termine dell’azienda stessa.

 

Articolo a cura di Renato M.G. Sarlo

 

 

Per altre utili informazioni per la sicurezza nella tua azienda visita il nostro sito, noi di Grimani Consulenze abbiamo servizi dedicati ad ogni esigenza.

Sei già iscritto alla nostra Newsletter? Compila il form qui sotto per non perdere tutti i nostri aggiornamenti.

 



Author: Giorgio Grimani
Aiuto le imprese ad evitare sanzioni dagli enti di controllo tecnici | QHSE | RSPP | DPO

Lascia un commento